martedì 3 febbraio 2015

Case da Sogno #13 A vintage studio

Ciao  tutti amici!
E' da così tanto tempo che non scrivo un post che, ora che  ho qualche attimo di respiro tra un esame e l'altro, non nego d'aver impiegato un po' di tempo prima di decidermi a parlarvi di qualcosa di interessante e particolare.
Sarà che da quando mi sono ritrasferita a Torino, e vivo sola in un appartamento così piccolo da poter raggiungere ogni cosa in pochi passi, mi ritrovo molto spesso a cercare in rete appartamenti piccoli come il mio ai quali ispirarmi per soluzioni "salva spazio" ma che, nel contempo, rispecchino lo stile e il carattere dei padroni di casa. Ed è proprio per questa ragione che oggi voglio ricominciare a scrivervi partendo proprio da qui, da una Casa da sogno piccola piccola, ma ricca di carattere e personalità..proprio come la proprietaria Rodellee Bas.
Non so voi, ma io non appena ho cominciato a scorrere le immagini di questo delizioso bilocale, mi è venuto subito in mente l'appartamento a Manhattan di Carrie . Sarà forse per la moltitudine di abiti ed accessori sparsi per tutta la casa e l'atmosfera vintage da set fotografico?




Nonostante la grande quantità di oggetti in uno spazio così piccolo, l'insieme non risulta per nulla caotico, anzi, sembra come se ogni oggetto trovi la giusta destinazione e collocazione, a partire dall'elegantissimo divanetto in stile, arricchito da cuscini dai pattern più disparati, sui toni del bianco e nero, ottimi per non caricare l'ambiente di troppo colore, che altrimenti rischierebbe di rimpicciolire lo spazio. Il salottino, inoltre, è arricchito da un paravento su cui sono appesi dei bellissimi abiti vintage, sulle pareti stampe retrò, e per dare un tocco moderno e fashion, un tavolino da caffè trasparente e un tappeto zebrato che ben si inserisce nello stile di questo piccolo boudoir.




Nella zona office una Loius Ghost trasparente e una pelliccia a mo' di copriseduta e, come sfondo del desktop, una sorridente Audrey Hepburn.

Mi piace il mix di oggetti presenti nel salottino: i busti sartoriali li trovo perfetti in questo ambiente, così femminili e vintage, sono un'alternativa ai classici appendini per riporre giacche, foulard e perchè no, anche spille e orecchini. Un giradischi, il 33 giri dei Beatles, una vecchio ventilatore e fiori colorati per un insieme eclettico e vivace!





Anche in cucina, tra un'alzatina di vetro e uno scolapiatti rosso, trova posto un porta accessori a forma di mano, mentre sulla parete una pittura in lavagna accoglie i pensieri e disegni della proprietaria.



Una piccola stanzetta accoglie il guardaroba di Rodellee: cassettiere bianche, relle colme di vestiti, scatole e scatoline per riporre il mondo di una donna,la testa di un manichino per accogliere cappelli...e un'immancabile Audrey al muro.


Il bagno è un perfetto mix di brocantage: stampe d'epoca in bianco e nero, vecchie boccette in vetro, flaconi vintage per la toletta e una vecchia scaletta in legno utilizzata a mo' di scaffale. 



E voi che ne pensate di questo stile? Io, inutile dire, lo trovo estremamente femminile e raffinato. Forse, in cucina, avrei optato per delle sedute diverse, ma nell'insieme trovo la casa particolarmente elegante con quel gusto vintage che mi fa letteralmente impazzire. :-)

A presto,
 photo http---signaturesmylivesignaturecom-54492-199-7B68BBBED27718AEA0709A4859E4BCED_zpse3b778fd.png

1 commento :

  1. Bello, accogliente, vintage, femminile, colorato, personale... un unico, davvero piccolo, appunto evidenziato dalla prima immagine (le altre sono una meglio dell'altra e, tutte insieme, stupendamente collegate) del post: perché la tenda che maschera l'armadio, seppur probabilmente realizzata in un caldo tessuto naturale, è forse un po' anonima e "muore" accanto al copriletto ed alle pareti bianche... forse.
    Andrea (www.aifaicasa.com)

    RispondiElimina