martedì 24 febbraio 2015

Case da Sogno #15 San Francisco


Ciao a tutti amici! 
Questo martedì sera ci addentriamo all'interno della # 15 Casa da Sogno  di questo blog: un raffinato ed elegante appartamento situato in San Francisco, progetto da una talentuosa  Sara Story.
Lo sapete, nonostante sappia apprezzare le linee pulite, l'essenzialità e alcuni aspetti dell'architettura contemporanea, il mio "animo vintage" mi porta a preferire forme architettoniche e un design più classico, o, come in questo caso, soluzioni a metà tra il contemporaneo e il tradizionale!
Ma analizziamo meglio questo soggiorno: cosa dire? prima di tutto la gamma cromatica! Il colore predominante è, senza dubbio, questo bellissimo grigio-azzurro che esalta le modanature e cornici bianche di cui il soggiorno è ricco. Le tende, con bande orizzontali, ne riprendono la tonalità, mentre gli arredi spaziano tra il contemporaneo e vintage. Adoro il modo in cui "convivono" nello stesso spazio quelle potroncine ( '60?) rivestite in pied de poule, con quel divano capitonné in pelle, un dettaglio capace di riequilibrare l'insieme rendendo il tutto più contemporaneo ed attuale.


Sulle pareti, quasi nude, trovano spazio quadri d'arte contemporanea. Ottima la scelta, nel caso del quadro di sinistra, il fatto d'averlo appeso senza una cornice; in questo modo, considerate le dimensioni di questo, si evita di caricare visivamente la parete e l'insieme generale del living, già di per sé ampiamente ricco di elementi decorativi






























Un perfetto angolo relax e pochi dettagli che fanno la differenza, come un pied de poule bianco e nero, un giallo acceso per vivacizzare una seduta, una lampada easy in sintonia con la palette colore utilizzata.



La sala da pranzo rispecchia lo stile del soggiorno: sobrietà nei colori e forme pulite che ben si accostano all'architettura classica dell'appartamento. Un futuristico lampadario in lame di acciaio illumina la sala ( e che bel contrasto crea con il rosone antico a cui è applicato?), mentre sulle pareti ritroviamo lo stile del living: quadri contemporanei privi di cornice o quasi.




Il salotto privato/studio si presenta estremamente arioso grazie alle ampie finestre e alla palette dai toni naturali che conferisce alla stanza freschezza e luminosità: per terra un grande tappeto riprende i toni dei cuscini e del divano, mentre tocchi puntuali di blu come un cuscino, o la copertina di un libro, riprendono il blu brillante della carta da parati presente sulla parete di fondo della scrivania.

Carta da parati anche in camera da letto, con un verde acceso a motivi floreali.Non si può certo dire che ai proprietari di casa dispiacciano le tonalità cariche e vitaminiche! Anche qui, però, là dove è presente un colore intenso, il resto dell'arredamento risulta lineare e dalle tonalità neutre; questo permette alla camera da letto di non apparire eccessiva e poco confortevole.



Mix di stili e colori, ambienti confortevoli ma originali, senza dubbio il mio genere preferito!
...Ed il vostro qual è? :-)

A presto,
 photo http---signaturesmylivesignaturecom-54492-199-7B68BBBED27718AEA0709A4859E4BCED_zpse3b778fd.png

Nessun commento :

Posta un commento